top of page

BITCOIN, CHE COSA NE PENSA LA BCE

Il Bitcoin ha fallito sulla promessa di essere una valuta digitale decentralizzata globale ed è ancora difficilmente utilizzato per i trasferimenti legittimi. L’ultima approvazione di un ETF non cambia il fatto che Bitcoin non sia adatto come mezzo di pagamento o come investimento.”


Questo dicono Bindseil e Schaaf sul blog della BCE.


E ancora:


"Il 10 gennaio, la Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti ha approvato i fondi negoziati in borsa (ETF) per i Bitcoin. Per i seguaci, l’approvazione formale conferma che gli investimenti in Bitcoin sono sicuri e il rally precedente è la prova di un trionfo inarrestabile. Non siamo d’accordo con le affermazioni e ribadiamo che il fair value di Bitcoin è ancora zero. Per la società, un rinnovato ciclo di boom-bust di Bitcoin è una prospettiva terribile. E il danno collaterale sarà enorme, compresi i danni ambientali e la redistribuzione finale della ricchezza a scapito dei meno sofisticati.


Un post sul blog della BCE nel novembre 2022 ha smentito le false promesse di Bitcoin e ha avvertito dei pericoli sociali se non affrontati in modo efficace.

Abbiamo sostenuto che Bitcoin non è riuscito a mantenere la sua promessa originale di diventare una valuta digitale decentralizzata globale. Abbiamo anche dimostrato che la seconda promessa di Bitcoin di essere un bene finanziario, il cui valore inevitabilmente continuerebbe ad aumentare, era ugualmente sbagliato. Abbiamo avvertito dei rischi per la società e l’ambiente se la lobby Bitcoin fosse riuscita a rilanciare una bolla con l’aiuto involontario dei legislatori, che potrebbero dare una benedizione percepita dove sarebbe stato necessario un divieto (Bindseil, Schaaf e Papsdorf, 2022).


Tutti questi rischi si sono materializzati.

  • Oggi, le transazioni Bitcoin sono ancora scomode, lente e costose. Al di fuori della darknet, la parte nascosta di Internet utilizzata per attività criminali, è difficilmente utilizzata per i pagamenti. Le iniziative normative per combattere l’uso su larga scala della rete Bitcoin da parte dei criminali non hanno ancora avuto successo. Anche la piena sponsorizzazione da parte del governo in El Salvador che gli ha concesso lo status di corso legale e ha cercato duramente di dare il via agli effetti della rete attraverso un regalo Bitcoin iniziale di $ 30 in bitcoin gratuito ai cittadini non poteva stabilirlo come mezzo di pagamento di successo.

  • Allo stesso modo, Bitcoin non è ancora adatto come investimento. Non genera alcun flusso di cassa (a differenza di immobili) o dividendi (azioni), non può essere utilizzato in modo produttivo (merce) e non offre alcun beneficio sociale (gioielli d'oro) o apprezzamento soggettivo basato su abilità eccezionali (opere d'arte). Gli investitori al dettaglio meno informati finanziariamente sono attratti dalla paura di perdere, portandoli a perdere potenzialmente i loro soldi.

  • E il mining di Bitcoin utilizzando la prova del meccanismo di lavoro continua a inquinare l’ambiente sulla stessa scala di interi paesi, con prezzi Bitcoin più elevati che implicano un aumento del consumo di energia poiché i costi più elevati possono essere coperti dai minatori."


L’articolo prosegue sulla falsariga di questi primi paragrafi. Chi volesse leggerselo interamente può trovarlo a questo link:

9 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page